Aprire negozio di compravendita auto e moto in franchising

Aprire negozio di compravendita auto e moto in franchising

Come fare e cosa serve per aprire un negozio di compravendita auto e moto in franchising. I costi, l’iter ed i requisiti, nonché i vantaggi dei franchising operativi nel settore.

Investimento minimo richiesto: € 6.000 / 7.000

Investimento medio richiesto: € 25.000

 

Scopri i migliori Franchising nel settore Auto, Moto ed Ecoveicoli.

Situazione del settore, format redditizi e consigli per avere successo:

Il settore della compravendita di auto e moto, sia nuove che usate, e dell’intermediazione tra privati a tale scopo, è in continua crescita, ma presenta anche una concorrenza già piuttosto elevata. Nel mercato odierno, tuttavia, con le dovute accortezze aprire un centro di intermediazione e servizi per la compravendita di auto risulta ancora un buon investimento per il prossimo futuro, nonostante l’impatto pesante che la pandemia dovuta al Covid-19 ha lasciato.

Per entrare nel settore delle auto con successo è fondamentale comprendere ed affrontare in modo strategico i cambiamenti subiti e la flessione dei consumi dovuti al periodo pandemico, nonché l’impatto che questo ha lasciato su tutto il settore delle auto e delle moto, nonché il mutamento delle abitudini dei consumatori in ambito di mobilità, oltre alle criticità dovute alla crisi economica ed alle tensioni geo-politiche mondiali.

Nel comparto della compravendita di auto è soprattutto il mercato dell’usato a mostrare dati e fatturati davvero interessanti. Negli ultimi anni infatti il mercato della compravendita di auto e moto usate ha superato quello del nuovo. Particolarmente vantaggiosa è l’intermediazione nella compravendita tra privati. Un’agenzia di intermediazione per la compravendita di auto e moto usate tra privati può infatti fornire ad entrambe le parti coinvolte notevoli garanzie e sicurezze in più rispetto alla compravendita effettuata autonomamente.

Altro comparto particolarmente redditizio nel settore della mobilità è quello relativo al noleggio di auto, moto e veicoli elettrici, sia che si tratti di sharing, noleggio ad ore, noleggio a breve, medio o lungo termine. La mobilità e con essa il settore delle auto e moto è diventato sempre più smart per andare incontro alle mutevoli esigenze di mobilità dei consumatori odierni.

Grazie al loro carattere ecologico e sostenibile, nonché agli incentivi rivolti a questo particolare segmento di mercato, sempre più impatto nel settore della mobilità hanno anche i veicoli elettrici, trattasi di auto elettriche o micro veicoli elettrici.

Ad avere un crescente successo sono non solo i negozi con sede fisica ma anche le attività operative unicamente online e con APP specializzate in intermediazione nella compravendita auto e moto tra privati. Il web infatti sta crescendo a ritmi sostenuti da anni e la tendenza è stata ulteriormente accelerata dal periodo pandemico che ha visto un target sempre più ampio avvicinarsi al mondo del web e delle APP. Oggi dunque è possibile anche aprire un’agenzia di intermediazione auto solo online, senza sede fisica, e lavorando in smart working / da remoto.

Degno di nota è anche il settore relativo alle due ruote. Sono infatti numerosissimi i potenziali clienti appassionati al mondo delle moto che possono rivolgersi per le proprie esigenze alle attività specializzate in intermediazione nella compravendita di moto nuove, usate o d’epoca e per tutti i servizi accessori inerenti alle due ruote. Ad oggi le attività specializzate in intermediazione nella compravendita di moto offrono vari servizi e prodotti inerenti il mondo delle due ruote: compravendita garantita di vetture nuove, usate o d’epoca certificate, servizi di noleggio e sharing, servizi per la mobilità, assicurazioni, consulenze e perfino abbigliamento tecnico per gli appassionati delle due ruote.

Ma perché le attività di intermediazione nella compravendita di auto e moto, nuove o usate, hanno successo?

Nel mercato odierno sono oramai innumerevoli i privati che vogliono vendere o acquistare auto e moto usate ma vogliono anche affidarsi ad un intermediario imparziale ed esperto che li guidi in tutto e li aiuti a trovare la migliore soluzione, oltre a garantire la totale sicurezza della transazione, un’elevata professionalità e ad offrire importanti garanzie sulla vendita / acquisto. In questo contesto, rispondono perfettamente alle esigenze del mercato le attività di intermediazione nella compravendita di auto e moto.

Oltre ad offrire intermediazione nella compravendita di vetture usato, o nuove, le attività di maggior successo nel settore ad oggi offrono anche un’ampia gamma di servizi aggiuntivi ed accessori che conferiscono valore al business e fidelizzano la clientela: consulenze e supporto fiscale e burocratico, assicurazioni, finanziamenti, riparazioni, noleggio a breve / medio / lungo termine, sharing, veicoli e micro-veicoli elettrici, vendita di accessori e servizi di lavaggio / pulizia / sanificazione ecologiche (spesso con uso di vapore ed ozono e servizio a domicilio), ed in generale servizi e prodotti inerenti la mobilità dei potenziali clienti.

 

Scopri i migliori Franchising nel settore della Mobilità

 

Vantaggi offerti dal franchisor

  • Formazione pratica e teorica completa e professionale
  • Trasferimento del know-how e delle modalità operative / gestionali semplificate e collaudate nel tempo
  • Utilizzo di un format testato e dal comprovato successo
  • Corsi di aggiornamento costanti (in sede fisica ed online)
  • Supporto ed affiancamento continuativo
  • Possibilità di entrare nel settore anche senza esperienze / competenze pregresse
  • Riduzione dei costi di avvio rispetto ad un business autonomo
  • Riduzione del rischio d’impresa rispetto ad un business autonomo
  • Concessione dell’esclusiva territoriale
  • Fornitura di esclusivo sistema gestionale / database / banca dati
  • Sfruttamento del sito web e dell’applicazione dedicata (ove presente) oppure creazione del portale web / APP personalizzati per l’affiliato
  • Progettazione ed allestimento del negozio chiavi in mano
  • Fornitura di tutti gli arredi, hardware e software necessari all’attività
  • Promozioni e campagne marketing a livello locale e nazionale centralizzate
  • Manualistica operativa completa
  • Uso di un marchio affermato e noto sul mercato
  • Assistenza costante pre e post apertura, anche in loco
  • Consulenza completa in ogni fase della gestione
  • Nessun investimento iniziale nel primo impianto merce / primo parco auto e moto, in quanto questi vengono reperiti dai venditori privati o dalla casa madre in conto vendita

 

Svantaggi della scelta franchising

  • Royalty sul fatturato (in forma fissa o in percentuale)
  • Fee d’entrata nel network (una tantum)
  • Altri canoni periodici o contributi pubblicitari
  • Riduzione della libertà decisionale e di personalizzazione del business
  • Mantenimento degli standard della casa madre
  • Vincolo contrattuale pluriennale

 

Visiona i migliori marchi del settore auto e moto in franchising cliccando qui.

 

Cosa Serve

Locale

  • Mq minimi del locale: 20 / 30 mq (se previsto)
  • Mq locale medio: 50 / 60 mq
  • Servizi igienici: uno, solo ad uso interno.

 

Geolocalizzazione

  • Bacino di utenza necessario: dipende dal brand scelto, generalmente c.a. 50.000 abitanti
  • Location: valutata assieme alla casa madre. Strategica e ad alta visibilità, situata in centri commerciali, centri storici e cittadini, luoghi di forte passaggio pedonale o veicolare, nei pressi di uffici e con ampio parcheggio o spazio frontale (per fotografare le auto e moto, eseguire le trattative e le compravendite).

 

Skills e requisiti personali:

  • Esperienze lavorative: Non sono obbligatorie ma preferenziali quelle nel settore della compravendita di auto e moto o in ambito commerciale.
  • Capacità e altre attitudini: Spiccate capacità relazionali e comunicative, doti organizzative, propensione alla vendita, spirito imprenditoriale, motivazione e determinazione.

 

Pratiche amministrative e burocratiche

  • Comunicazione di inizio attività al Comune (30 gg prima dell’avvio effettivo)
  • Apertura Partita IVA
  • Iscrizione al Registro delle Imprese (Camera di Commercio)
  • Regolazione posizioni INPS ed INAIL
  • Autorizzazione locali: I locali devono essere agibili ed a norma in materia di sicurezza ed igiene.
  • Altre autorizzazioni: Autorizzazione ad esporre l’insegna. Eventuali altre autorizzazioni o permessi a seconda della tipologia di servizi aggiuntivi offerti alla clientela.

 

Per visionare tutti i marchi del settore auto e moto in franchising clicca qui.

Torna alla sezione principale con Tutte le idee per avviare un’attività.

Search
Generic filters
Exact matches only
Filter by Custom Post Type