Aprire un’Agenzia di Affitti in Franchising

Aprire un’Agenzia di Affitti in Franchising

Il settore degli affitti può ancora rivelarsi un buon investimento per gli aspiranti imprenditori. Sul mercato infatti non mancano le richieste di affitti per lunghi soggiorni provvisori, per motivi turistici, di studio, lavoro o come soluzione abitativa alternativa all’acquisto di un immobile.

Le necessità delle persone si sono evolute e con esse anche il settore degli affitti. Sono in particolar modo i giovani che, spesso impossibilitati ad aprire un mutuo, a rivolgersi alle agenzie in cerca di appartamenti in affitto. Ad intercettare con successo queste nuove tendenze, offrendo servizi in linea con le richieste ed i trend di mercato, sono state soprattutto le reti franchising nel settore degli affitti e dei servizi relativi all’abitazione.

Ad oggi un’agenzia di affitti non deve solamente offrire affitti privati a scopi abitativi ma anche soluzioni temporanee pensate per chi viaggia per lavoro o per motivi di studio, o ancora affitti turistici, nonché tutti i servizi correlati al mondo degli affitti e rivolti sia ai proprietari dell’immobile che agli affittuari (assicurazioni e garanzie, gestione condominiale, pulizie e manutenzioni, ristrutturazioni, gestione delle prenotazioni, ottimizzazione energetica, promozione e sponsorizzazione, e così via).

Visiona QUI i migliori Franchising nel settore Affitti

Perché scegliere un Franchising di Affitti? Quali sono i vantaggi?

Entrare nel settore degli affitti in autonomia potrebbe non essere semplice. A fare davvero la differenza tra un’agenzia di affitti di successo ed una destinata a fallire sono infatti soprattutto i contatti maturati nel settore, la qualità dei software gestionali ed organizzativi, la completezza dei database a disposizione e la loro ampiezza nonché la notorietà del marchio, l’affidabilità percepita dai consumatori ed il posizionamento sul web, oltre alla capacità di evolversi e rinnovarsi in base ai trend di mercaot.

Tutte le caratteristiche di cui sopra sono pienamente, e con successo, soddisfatte da una rete franchising di affitti.

Aprire un’agenzia in franchising specializzata in affitti permette infatti di accedere a servizi fondamentali per il successo dell’attività. Aprire un’agenzia di affitti in franchising è possibile, grazie al supporto ed alla formazione della casa madre, anche senza avere esperienza nel settore. Tra i servizi a forte valore aggiunto che i franchising di affitti offrono ai propri affiliati nella totalità dei casi troviamo: formazione, supporto per l’avvio, supporto per le procedure burocratiche, monitoraggio della gestione, scelta della location più strategica, progettazione ed allestimento chiavi in mano, assistenza a 360° nonché affiancamento costante e corsi di aggiornamento periodici.

Inoltre, aprendo un’agenzia di affitti in franchising si avranno a disposizione il know-how di una rete di successo, le esperienze maturate e consolidate in decenni di esperienza, un marchio noto e riconosciuto immediatamente dai potenziali clienti, software avanzati, database aggiornati della casa madre, i contatti maturati dall’azienda nel settore, un sito web funzionale ed accattivante con buon posizionamento nonché campagne di promozione e marketing centralizzate a livello locale e nazionale.

A completare il tutto sono i format di affiliazione che spesso richiedono un investimento low cost, a fronte di una formula “tutto incluso” o “chiavi in mano”, comprensiva cioè di tutto il necessario all’avvio dell’agenzia di affitti in franchising: dalla valutazione e scelta del locale, passando per l’allestimento e per il training durante la gestione, nonché per la selezione e formazione del personale.

Inutile dire che, grazie ai numerosi vantaggi offerti, aprire un franchising di affitti riduce anche notevolmente il rischio d’impresa e garantisce il potere commerciale per poter offrire i migliori prezzi di mercato, nonché per potersi evolvere in base ai mutamenti dello stesso.

Iter e requisiti per aprire un’Agenzia di Affitti

Per aprire un’agenzia di affitti in franchising sarà necessario adempiere al seguente iter burocratico, con il supporto della casa madre:

  • apertura Partita Iva
  • iscrizione al Registro delle Imprese
  • comunicazione di Inizio Attività
  • apertura posizioni INPS ed INAIL
  • permesso per affissione insegna
  • iscrizione all’Albo degli Agenti di Affari in Mediazione (camera di commercio)

Sempre con il supporto della casa madre sarà poi necessario trovare il giusto locale adibito soprattutto ad ufficio e nel quale dovrete accogliere i vostri clienti. Basteranno dai 30 mq sino a massimo 50 mq, purché il posizionamento sia ottimale e strategico, con visibilità ed affluenza sufficienti, ed in linea con tutti i parametri e gli standard imposti dalla casa madre.

Quanto Costa Aprire un’Agenzia di Affitti?

Farlo in autonomia non è costoso, ma aprire un’agenzia di affitti in franchising si rivela altrettanto economico, con la sola differenza di poter usufruire di un marchio che permette di fare il proprio ingresso nel settore degli affitti con una posizione di leadership già acquisita (e raggiungibile solamente in molti anni di attività in autonomia).

Per aprire un’agenzia di affitti in franchising viene richiesto un investimento che va da 500 € sino ad oltre 40.000 euro. La grande differenza di costo viene giustificata soprattutto dalla tipologia di attività e di format (solo affitti di lusso, agenzia online, ecc) nonché dalla notorietà del brand (che richiede un fee di ingresso più o meno elevata), dai servizi offerti agli affiliati nonché dagli elementi inclusi nel format.

Ad oggi per chi desidera entrare nel settore degli affitti grazie al franchising vi sono molti differenti format tra cui poter scegliere: dall’agenzia online all’agenzia su strada, da quella specializzata in affitti residenziali o commerciali, sino agli affitti turistici ed alla gestione dei relativi immobili.

Le migliori Agenzie di Affitti in Franchising le trovi QUI

Search
Generic filters
Exact matches only
Filter by Custom Post Type