Aprire un autolavaggio a domicilio in franchising

Aprire un autolavaggio a domicilio in franchising

Come fare e cosa serve per aprire un autolavaggio a domicilio in franchising.

Investimento minimo richiesto: da € 1.000 a € 5.000

Investimento medio richiesto: da € 8.000 a € 10.000

 

Scopri tutti i migliori franchising con cui aprire il tuo lavaggio auto a domicilio.

Il settore e l’evoluzione del mercato:

Il settore del lavaggio auto ha vissuto profondi cambiamenti negli ultimi anni, rinnovando fortemente il servizio offerto al cliente e le tecnologie utilizzate e riconfermandosi così un business dal grande potenziale di successo per i nuovi imprenditori che vogliono entrare in questo mercato ed avviare un’attività dai ricavi interessanti.

Gli autolavaggi di maggiore successo nel mercato odierno utilizzano tutti tecnologie di pulizia, lavaggio e sanificazione all’avanguardia, ecologiche, ed altamente performanti.

Non solo i detergenti eventualmente utilizzati sono tutti completamente biodegradabili, ma anche le attrezzature si sono evolute permettendo di pulire interni ed esterni dell’auto, tappezzeria e parti imbottite in maniera facile, veloce, ecologia ed estremamente efficiente, senza danneggiare nemmeno le superfici più delicate.

La vera innovazione del settore, che maggiormente si adatta al servizio a domicilio, è tuttavia il lavaggio auto e la pulizia con vapore ed ozono. Questi sono infatti sistemi tecnologici ed ecologici che permettono una pulizia, disinfezione, sanificazione e smacchiatura completa ed efficiente, adatta ad ogni tipologia di superficie. Inoltre questa modalità di lavaggio auto non produce alcun residuo e non utilizza acqua, e dunque si adatta ad essere eseguita davvero ovunque ed in qualunque ambiente il cliente richieda.

Il servizio di lavaggio auto a domicilio, soprattutto quando accompagnato da un servizio di sanificazione con vapore ed ozono anche di altri ambienti / superfici / oggetti, ha vissuto un trend altamente positivo, con una considerevole crescita della domanda. Questo è avvenuto soprattutto a seguito della pandemia da covid-19 che ha reso ancora più consapevoli i consumatori (sia privati che aziende e professionisti) riguardo alla necessità di una corretta, certificata e professionale sanificazione degli interni e degli esterni auto. Il vapore e l’ozono infatti sono capaci di eliminare non solo lo sporco, ma anche odori, allergeni e virus.

Se volete aprire un autolavaggio all’avanguardia e che segua le odierne tendenze, dunque, scordatevi i vecchi impianti fissi di autolavaggio. La nuova generazione prevede un servizio a domicilio, prenotabile online dal cliente (sito web ed APP personalizzata) offerto con macchinari e postazioni mobili e facilmente trasportabili (con un van, scooter o auto ma anche con mezzi ecologici come una bicicletta, e-bike o monopattino elettrico). Le attrezzature compatte contribuiscono a ridurre al minimo i costi di avvio e di gestione per l’imprenditore.

Vantaggi offerti dal franchisor:

  • Concessione di un’area in esclusiva
  • Formazione completa e corsi di aggiornamento
  • Trasferimento del know-how e delle esperienze maturate
  • Utilizzo di sistemi di gestione ed organizzazione collaudati e semplificati
  • Consulenza, affiancamento, supporto ed assistenza a 360°
  • Allestimento completo della postazione mobile
  • Fornitura di tutto il necessario all’attività (attrezzature, detergenti, merchandising, divise, ecc)
  • Fornitura dell’APP e del sito web personalizzato, nonché dei software necessari a gestire l’attività nella sua totalità
  • Sistemi di fidelizzazione della clientela
  • Costi di gestione ed investimento iniziale estremamente ridotti
  • Lavoro flessibile sulle proprie esigenze
  • Manualistica e contrattualistica completa
  • Fornitura del materiale promozionale e comunicativo
  • Supporto per marketing e comunicazione sia online che offline a livello locale
  • Campagne di marketing nazionali / internazionali centralizzate
  • Uso di un marchio già noto sul mercato, della sua visibilità, e della brand reputation maturata

Eventuali svantaggi della scelta franchising:

  • Fee d’ingresso
  • Royalty sul fatturato (fissa o in percentuale)
  • Eventuali altri contributi e canoni (come quelli pubblicitari, per utilizzo APP e software, ecc)
  • Riduzione della libertà di personalizzazione dell’attività (layout ed immagine standardizzata)
  • Vincolo al mantenimento degli standard imposti dalla casa madre
  • Contratto della durata di più anni (mediamente da 3 a 5)

 

Visiona i marchi del settore autolavaggio a domicilio in franchising qui.

Cosa Serve:

Locale:

  • Non è necessario. Si necessita esclusivamente di una postazione mobile (furgoncino, bici, ecc) che verrà attrezzato con tutto il necessario ed allestito completamente dal franchisor per operare in sicurezza ed autonomia entro tempi brevi.

Geolocalizzazione:

  • Bacino di utenza necessario: variabile in base al brand scelto (mediamente superiore ai 20.000 abitanti)
  • Location: la postazione mobile permette di raggiungere i clienti dovunque essi vogliano.

Skills e requisiti personali:

  • Esperienze lavorative: Non sono necessarie.
  • Capacità e altre attitudini: Impegno e spirito imprenditoriale. Il franchisor fornirà la formazione e l’assistenza necessaria per acquisire tutte le capacità, conoscenze e competenze necessarie.

Pratiche amministrative e burocratiche:

  • Comunicazione di Inizio Attività (al Comune, almeno 30gg prima dell’avvio)
  • Apertura Partita IVA
  • Iscrizione all’albo delle Imprese Artigiane o alla categoria di riferimento in base ai servizi offerti (Registro delle Imprese)
  • Regolazione posizioni INPS ed INAIL
  • Altre autorizzazioni: Eventuali altre autorizzazioni potrebbero essere richieste su base regionale / comunale in materia di igiene, sicurezza, scarico di eventuali residui di lavaggio, ecc.

 

Per visionare tutti i marchi del settore autolavaggio a domicilio clicca qui.

Torna alla sezione principale con Tutte le idee per avviare un’attività.

 

Search
Generic filters
Exact matches only
Filter by Custom Post Type