Aprire un Bed and Breakfast: Guida Completa, Iter e Costi

Aprire un Bed and Breakfast: Guida Completa, Iter e Costi

Chiunque abbia a disposizione un immobile inutilizzato, in parte o del tutto, avrà sicuramente pensato di aprire un Bed and Breakfast e ricavarne un secondo reddito o, perché no, trasformarlo in una carriera imprenditoriale autonoma e soddisfacente.

QUI trovi i migliori Franchising nel settore B&B e Hotel

QUI i migliori Franchising nel settore Casa

In questa guida completa vedremo insieme lo stato attuale del mercato dei Bed and Breakfast, come aprire un Bed and Breakfast di successo, cosa serve, l’iter burocratico, i requisiti ed i costi, nonché i potenziali guadagni per chi decide di mettersi in proprio, o di arrotondare il proprio attuale stipendio, aprendo un B&B.

Il settore, la concorrenza e come avere successo

Secondo i dati ufficiali ISTAT in Italia ad oggi ci sono oltre 25.000 Bed and Breakfast che generano un fatturato annuo di circa 300 milioni di euro.

Com’è intuibile dai dati, i Bed & Breakfast si stanno dunque ritagliando un posto di rilievo nel settore del turismo e della ricezione in genere, competendo agguerritamente contro le più classiche strutture ricettive come Alberghi ed Hotel.

I viaggiatori moderni, di fatti, preferiscono sempre più spesso i B&B alle strutture ricettive classiche. I motivi sono i più disparati e se almeno inizialmente questi erano legati anche alla maggiore convenienza nei prezzi, oggi a spiccare è l’esperienza stessa del pernottamento, vissuta in maniera più personale, tipica ed accogliente rispetto a quella di un Hotel.

I Bed & Breakfast hanno ad oggi particolare successo tra un vasto target di viaggiatori. Da chi viaggia per lavoro sino a chi lo fa per piacere, dai giovanissimi sino agli anziani, tutti sembrano apprezzare i molteplici vantaggi offerti dai B&B.

Tra tutti i motivi dietro al successo della formula “pernottamento + colazione” spicca l’ambiente accogliente, tipico e familiare offerto da un B&B, che è anche il principale elemento di separazione e distinzioni dai classici Hotel, percepiti come ambienti più asettici ed impersonali dalla clientela.

L’ambiente accogliente, così come l’accoglienza cordiale e più personale da parte del ricettore e le attenzioni offerte alla clientela, rendono i B&B una struttura ricettiva più personale ed informale capace di far sentire i clienti come a casa propria.

A contribuire al successo dei B&B non è tuttavia solamente la location, del tutto similare ad un appartamento / casa familiare, bensì anche l’esperienza, nel suo complesso, che sono in grado di offrire.

Chi decide di pernottare in un Bed & Breakfast di fatti è in grado di assaporare gli aspetti più tipici del territorio, vivendo così il luogo invece di visitarlo semplicemente.

Questo avviene sia grazie ad un ambiente più familiare, sia grazie all’accoglienza di una persona del luogo capace di preparare o consigliare pietanze tipiche del luogo, dare consigli personali, secondo anche un’esperienza diretta, su cosa visitare e sulle tipicità ed unicità del luogo, oltre che indicare semplicemente la collocazione dei principali monumenti.

Il crescente successo dei B&B ha portato in questi anni ad un loro repentino incremento. Per chi decide di aprire un Bed & Breakfast, dunque, uno degli ostacoli maggiori sarà quello di affrontare la concorrenza e distinguersi da essa. A minacciare il successo di un nuovo B&B non sono di fatti solo i ricettori più esperti del settore, i B&B veterani, bensì anche tanti imprenditori “improvvisati” che, con un immobile a disposizione, si sono inseriti in maniera sommaria e poco professionale in un mercato che attira per le sue potenzialità di guadagno.

Per aprire un Bed & Breakfast di successo dunque sarà “sufficiente” offrire un servizio, oltre che contraddistinto dalla cordialità e familiarità che ci si aspetta da un B&B, altamente professionale, puntuale, preciso. Le pulizie giornaliere ed accurate sia delle camere che degli spazi comuni, la cordialità del gestore, ambienti accoglienti con un arredo accattivante, una colazione di prodotti tipici ampia (dolce, salato, prodotti per celiaci, vegani, biologici, artigianali, ecc), nonché conoscenza approfondita del luogo e del territorio saranno le basi per aprire un B&B davvero redditizio ed apprezzato, andando incontro ad una clientela sempre più attenta ed esigente.

Importantissimo sarà studiare la location, il mercato locale, il bacino di utenza ed il proprio target di riferimento. Diversi di fatti dovranno essere i servizi, gli ambienti e le conoscenze del gestore se il Bed & Breakfast è rivolto ad un target di lavoratori, di giovanissimi, di famiglie, o ancora di turisti anziani.

Fondamentale sarà poi anche la promozione del B&B attraverso i social, il web, i redazionali di settore, i siti di recensioni nonché convenzionandosi o acquistando uno spazio nei principali siti di booking online (di fatti la maggior parte delle prenotazioni del pernottamento avviene oggi mediante il web, in anticipo).

Infine, quando non si possiede già un immobile ed è dunque possibile scegliere la location di apertura, sarà bene fare attenzione al posizionamento del proprio B&B che dovrà essere di facile raggiungibilità mediante i mezzi pubblici, nonché possibilmente in prossimità delle principali attrazioni, zone commerciali, turistiche, nei centri storici, o se il proprio target sono i lavoratori in trasferta, vicino alle zone fieristiche.

Iter e requisiti burocratici

Se pur l’iter burocratico di base necessario per aprire un Bed & Breakfast non è tra i più complessi, lunghi o stringenti, bisognerà fare particolare attenzione alle normative vigenti.

Infatti, l’attività ricettiva dei Bed & Breakfast è regolata e disciplinata su base regionale. Questo significa che da regione a regione potrebbero essere richiesti requisiti minimi differenti in merito alla struttura ed alla sua messa a norma ed in sicurezza, nonché un iter e degli adempimenti burocratici differenti.

Per questa ragione, prima di aprire un Bed & Breakfast sarà necessario informarsi in merito alla legislazione ed alle normative locali in materia presso lo SUAP e l’Ente per il Turismo.

L’iter burocratico di base per aprire un Bed & Breakfast sarà la comunicazione di inizio attività al Comune, con invio delle relative documentazioni, l’avvio delle pratiche presso l’Ufficio del Turismo, la comunicazione delle generalità di ogni ospite in entrata presso l’Autorità Giudiziaria nonché eventualmente l’ottenimento del permesso per esporre un’insegna esterna.

Oltre ai requisiti su base regionale (che generalmente impongono una metratura minima delle stanze / per cliente, un numero massimo di posti letto o di clienti accolti nella struttura, vicoli sul numero di bagni minimi o sulla loro esclusività, ovvero se in stanza o condivisi, standard minimi sulla tipologia di ingresso, che deve essere indipendente per ogni stanza, sulla colazione da poter servire, o ancora sui servizi aggiuntivi che è possibile offrire in struttura) la buona notizia è che non sarà necessario richiedere alcuna specifica licenza per aprire un Bed & Breakfast, né aprire una Partita Iva nel caso in cui si decida di aprire un Bed & Breakfast e rispettare il numero massimo di ospiti.

L’apertura di una Partita Iva, ed i relativi passaggi burocratici che generalmente l’accompagnano come iscrizione al Registro delle Imprese e così via, sarà necessaria solamente nel caso in cui si opti per l’apertura di un Affittacamere, ampliando il numero di camere, di ospiti massimi e conseguentemente anche i potenziali guadagni, ma anche gli oneri ed obblighi.

Attenzione particolare andrà posta alle normative in merito alla colazione ed al suo servizio. Se pur parte integrante della formula Bed & Breakfast sia proprio la colazione, per preparala in casa ed offrire ai propri clienti un’esperienza familiare, tipica ed autentica, sarà necessario comunque avere a disposizione una cucina a norma (spesso è necessaria la canna fumaria) nonché le abilitazioni necessarie alla manipolazione e somministrazione di alimenti e bevande (attestati SAB ed HACCP). L’offerta di questo servizio è sicuramente più agevole per chi ha esperienza recente, e dunque ha già acquisito le abilitazioni necessarie, in ambito ristorativo piuttosto che per un comune privato estraneo a questo settore. Per chi, per scelta o impossibilità, non può attrezzarsi diversamente, è tuttavia sempre possibile, senza alcuna restrizione o attestato richiesto, offrire alimenti confezionati di ogni genere ed anche alimenti artigianali e freschi (purché questi provengano da attività abilitate come ristoranti, forni, pasticcerie, supermercati, ecc).

Costi e potenzialità di guadagno

Per coloro che hanno già una struttura da adibire a B&B, i costi necessari per l’apertura non saranno stringenti. Di fatti, con un investimento di appena 30.000 euro sarà possibile allestire degli spazi, e delle stanze, a norma ed accattivanti, restaurare, adeguare e mettere a norma la struttura e gli impianti ove necessario, nonché coprire i costi relativi ad adempimenti burocratici, marketing, assunzione di personale di pulizia, ecc.

Se invece l’immobile per aprire un Bed & Breakfast è da acquistare, un investimento verosimile per l’acquisto di un immobile che presenti circa 5 camere, e per il suo allestimento e trasformazione in B&B, sarà di 300.000 euro.

Un B&B ben avviato può sperare di generare un utile annuo pari a circa 20.000 euro netti.

Il franchising

Aprire un Bed & Breakfast davvero di successo, acquisire clientela, pubblicizzarsi in maniera accattivante sul web, allestire degli spazi accoglienti e rispettare tutte le normative locali potrebbe non essere semplice per un neo imprenditore inesperto. Fortunatamente, anche per chi desidera aprire un Bed & Breakfast, esistono già delle proposte in franchising.

Aprire un Bed & Breakfast con il supporto di un franchising significa infatti poter contare su assistenza a 360° (dall’eventuale acquisto dell’immobile sino alla progettazione ed al suo allestimento), su formazione, trasferimento del knowhow, su affiancamento (anche a livello burocratico e fiscale) e sull’utilizzo di un marchio già noto.

Inoltre, i Bed & Breakfast in franchising offrono anche l’utilizzo di software, un sito web personalizzato per il booking online, pagine social dedicate, nonché convenzioni e facilitazioni importanti per l’eventuale acquisto di arredi, attrezzature, ecc.

QUI trovi i migliori Franchising nel settore B&B e Hotel

QUI i migliori Franchising nel settore Casa

Search
Generic filters
Exact matches only
Filter by Custom Post Type