Aprire un Fast Food – Guida Completa

Aprire un Fast Food – Guida Completa

In questa guida completa vediamo come aprire un fast food redditizio nel mercato odierno e cosa serve partendo da zero: requisiti, costi e consigli per avere successo.

 

Leggi anche la guida completa: Aprire un Ristorante

Visita la sezione: Franchising Fast Food

MERCATO E CONSIGLI

La ristorazione veloce è oggi un ambito estremamente redditizio in cui investire, una tendenza intramontabile che tuttavia è notevolmente mutata negli ultimi anni. Ad oggi il termine fast food indica infatti sì una tipologia di ristorazione veloce ed a basso costo, con un menù composto da piatti gustosi, tuttavia elementi come qualità, genuinità, freschezza, salubrità, sostenibilità e provenienza delle materie prime ricoprono una sempre maggiore importanza.

Il mercato della ristorazione veloce non è esente da nuove tendenze, che oggi vedono come protagonisti i fast food salutari con prodotti biologici e sostenibili, quelli gourmet con proposte originali, ma anche vegetariani e vegani, e non in ultimo i fast food incentrati su specialità gastronomiche locali e territoriali.

Per aprire un fast food di successo sarà dunque necessario saper intercettare ed anticipare le tendenze di maggior attrattiva, trovando la giusta idea ed il format più accattivante in base alla location di apertura ed al target di riferimento. Ovviamente a ricoprire un ruolo chiave saranno, oltre ad un locale accattivante, ad un menù curato ed alla qualità dei prodotti, anche un’attenta pianificazione del business, analisi iniziali dettagliate, delle strategie di marketing e comunicazione mirate, strategie di prezzo accattivanti, ed ovviamente investimenti per accrescere la sostenibilità e la digitalizzazione del business.

REQUISITI ED ITER BUROCRATICO

Quando si decide di aprire un fast food è sicuramente preferibile possedere in prima persona le competenze, conoscenze ed esperienze necessarie in ambito ristorativo, gestionale ed imprenditoriale, tuttavia sarà anche possibile trovare soci e collaboratori che posseggano capacità complementari alle proprie.

Aprire un fast food prevederà il seguente iter burocratico:

  • apertura Partita Iva
  • invio delle necessarie documentazioni alla Camera di Commercio
  • iscrizione al Registro delle Imprese
  • apertura posizioni INPS ed INAIL
  • comunicazione di Inizio Attività al Comune
  • ottenimento attestati SAB ed HACCP
  • messa a norma di locali ed impianti
  • nulla osta ASL
  • eventuale richiesta di vendita / somministrazione di alcolici all’Agenzia delle Dogane

Altri requisiti o adempimenti possono essere previsti in base alle specifiche del proprio business o al luogo di apertura. Per questa ragione è sempre caldamente consigliato informarsi presso lo SUAP di riferimento e sfruttare la consulenza di un commercialista.

COSTI ED INVESTIMENTI

I costi necessari ad aprire un fast food variano fortemente in base alle specifiche del business, alla sua dimensione, alla localizzazione, ed a tutte le altre peculiarità. Tenendo questo in considerazione, a titolo puramente esemplificativo per aprire un fast food e far fronte all’investimento iniziale sarà necessario un budget minimo che parte da circa 30.000 € – 40.000 €.

AFFILIAZIONE IN FRANCHISING

Aprire un fast food in franchising prevede notevoli semplificazioni, agevolazioni ed un risparmio consistente in termini di tempo e capitali, oltre ovviamente a molteplici vantaggi, maggiori potenzialità di riuscita del business e di guadagno, ed un minor rischio imprenditoriale.

Aprire un fast food in franchising richiede un investimento iniziale che parte da circa 15.000 € – 20.000 €.

 

Leggi anche la guida completa: Aprire un Ristorante

Visita la sezione: Franchising Fast Food

 

Search
Generic filters
Exact matches only
Filter by Custom Post Type