Aprire un negozio di Pasta Fresca in Franchising

Aprire un negozio di Pasta Fresca in Franchising

La pasta fresca è sicuramente una delle tante eccellenze italiane capaci di unire genuinità, artigianalità, tipicità e filosofia del “vivere e mangiare bene”. Aprire un negozio di pasta fresca, in franchising o in autonomia, potrebbe rivelarsi una buona soluzione di auto impiego, redditizia e soddisfacente.

 

Scopri i migliori Franchising di Pasta Fresca

Visiona anche tutti i migliori brand nel settore Franchising Alimentari

Il mercato

Sempre più attività ad oggi stanno incentrando il proprio “core business” su un prodotto artigianale, tipico della tradizione alimentare italiana e soprattutto molto versatile e richiesto dal mercato quale è la pasta fresca. Il suo consumo è infatti elevato ed in costante crescita non solo in Italia ma anche nel resto del mondo. La pasta fresca italiana rientra infatti tra le tipicità che vengono amate e consumate in ogni parte del mondo, nonché uno dei piatti più amati dagli italiani stessi.

La versatilità della pasta la rende il centro perfetto di un’attività imprenditoriale in quanto la pasta fresca può essere consumata con ogni tipologia di condimento, adattandosi ad ogni possibile gusto e preferenza, e la base, così come gli accostamenti, possono essere adeguati anche su diete senza glutine, celiache, vegane o vegetariane, o specifiche per altre intolleranze o allergie. La pasta fresca può infatti essere realizzata con diverse tipologie di farine personalizzandola sulle esigenze del target locale (senza glutine, integrale, con cereali antichi, con farine locali tipiche o ancora con farine o preparati proteici).

Ad oggi per chi decide di avviare un business incentrato sulla pasta fresca vi sono numerosi format dal grande potenziale. Si potrà infatti decidere di aprire un laboratorio di pasta fresca, un negozio che si rifornisca presso i laboratori locali, un corner o un food truck per la vendita ambulante. Tramite queste attività si potrà effettuare una vendita diretta, l’asporto e la vendita online, così come il delivery. Infine, si potrà decidere, sulla base delle esigenze locali, anche di vendere condimenti e sughi pronti per preparare in pochissimo tempo a casa un piatto di pasta perfetto, o offrire anche il servizio ristorativo (con consumo il loco o solo delivery e take away).

Per scegliere la miglior formula per aprire il proprio negozio o laboratorio di pasta fresca sarà necessario studiare il mercato, capire le reali esigenze e richieste a livello locale, creare un business plan minuzioso e dare vita a strategie di prezzo, comunicazione e marketing vincenti.

 

Visiona anche tutti i migliori brand nel settore Franchising Alimentari

I vantaggi del franchising

Aprire un negozio di pasta fresca in autonomia richiede dei requisiti che, se pur non sono stringenti, potrebbero rallentare di molto l’iter di avvio per un neo imprenditore poco esperto del settore o del prodotto.

Aderire ad una rete franchising permette invece di aprire un negozio di pasta fresca in modo semplice e con il supporto e la guida di un’azienda esperta, capace di formare a 360° anche l’aspirante imprenditore più inesperto, rendendolo in poco tempo capace di gestire in modo competente e professionale un’attività redditizia e di successo.

Inoltre, aprire un negozio di pasta fresca in franchising garantisce anche l’utilizzo di un brand già conosciuto nonché di un format collaudato e di successo, sfruttando la visibilità a livello nazionale data dalle campagne marketing centralizzate.

Aprire un franchising di pasta fresca significa inoltre poter avere prezzi di fornitura davvero vantaggiosi, potendo allo stesso tempo rimanere competitivi per quanto riguarda i prezzi al pubblico.

Spesso la casa madre è inoltre produttrice diretta dei prodotti offerti, quindi che decidiate di aprire un negozio di pasta fresca confezionata oppure un piccolo chiosco o un ristorante di pasta fresca, sarà la casa madre a fornirvi la pasta fresca già preparata e pronta per essere cucinata o venduta.

Infine, generalmente i format proposti sono chiavi in mano, comprensivi dunque di un supporto a 360° e della fornitura di arredi, attrezzature, materiali e tutto ciò che serve per l’avvio dell’attività entro breve tempo.

Costi ed iter di avvio

Per aprire un negozio di pasta fresca in franchising sarà necessario un investimento iniziale a partire da 30.000 euro sino ad oltre 100.000 euro nel caso si voglia aprire un punto ristoro di pasta fresca. I prezzi restano più contenuti invece per quanto riguarda l’apertura di un negozio di pasta fresca confezionata, senza consumazione, e di prodotti tipici artigianali. Per questa tipologia di format (che non prevede preparazione in loco né attrezzature particolari, ma solo il rifornimento dei prodotti presso la casa madre) l’investimento minimo parte da circa 10.000 euro.

Il budget richiesto per l’avvio varia in tutti i casi sensibilmente in base alla metratura del locale / negozio, alla tipologia di servizio offerto, al format, ai prodotti ed all’ampiezza della gamma degli stessi, nonché alla notorietà della rete franchising scelta ed ai servizi inclusi nel format dalla casa madre.

La casa madre offrirà inoltre agli affiliati completo supporto legale e burocratico per adempiere al seguente iter di avvio:

  • apertura Partita Iva
  • iscrizione al Registro delle Imprese
  • comunicazione di Inizio Attività
  • apertura posizioni INPS ed INAIL
  • permesso per esporre l’insegna
  • messa a norma dei locali
  • nulla osta sanitario Asl

Nel caso si offrano anche consumazioni in loco (chioschi di pasta fresca, ristoranti tipici, ecc), sarà necessario anche:

  • attestato SAB
  • attestato HACCP
  • cucina a norma con sistema di aspirazione adeguato (canna fumaria)

 

Ecco i migliori Franchising di Pasta Fresca

 

Search
Generic filters
Exact matches only
Filter by Custom Post Type