Aprire un Night Club

Aprire un Night Club

In questa breve guida vediamo cosa sono i night club nel mercato odierno e come aprire un night club di successo partendo da zero: cosa serve, requisiti e costi.

 

Scopri le offerte del settore: Franchising Intrattenimento

Leggi anche la guida: Aprire un Locale

COSA SONO I NIGHT CLUB OGGI

Il termine night club si traduce letteralmente come circolo notturno. Proprio come suggerisce il nome, i night club sono locali aperti la notte dove viene offerto principalmente intrattenimento dal vivo, che può consistere in musica ma anche in spettacoli di vario genere. Nei night club tuttavia si può anche offrire ai clienti la possibilità di ballare, organizzare feste ed eventi, fare diverse attività come ad esempio il karaoke, ed ovviamente consumare cibo, drink alcolici e bevande.

Va comunque considerato che nell’immaginario collettivo, a maggior ragione in Italia dove questi circoli non sono particolarmente diffusi, i night club non hanno sempre una reputazione o un’associazione positiva. Per questa ragione se si decide di aprire un night club sarà bene scegliere con cura le modalità comunicative e promozionali, contribuendo a ripristinare il vero e puro significato di club notturno, ovvero un locale di divertimento ed intrattenimento aperto durante sera e notte.

I NIGHT CLUB IN ITALIA

I night club hanno vissuto la loro epoca d’oro in Italia tra la metà degli anni ’40 e gli anni ’60.

In quegli anni i night club italiani erano circoli eleganti ed esclusivi, frequentati dalla borghesia dell’epoca, che offrivano un servizio impeccabile di intrattenimento dal vivo, con i migliori artisti e musicisti nazionali ed internazionali.

I night club dell’epoca erano dunque locali con un intrattenimento di elevata qualità rivolti ad un target esclusivo, portati al successo anche dal boom economico di quegli anni.

COSA SERVE PER AVERE SUCCESSO

Ovviamente la scelta della localizzazione in cui aprire un night club sarà altamente strategica, così come anche un allestimento accattivante e di tendenza. Ma prima ancora, andranno fatte attente analisi di mercato per capire quali siano le ultime tendenze del settore, quale sia il proprio target di riferimento primario e quali siano le richieste del mercato.

In base a questi elementi andrà plasmato il format del night club e scelto il palinsesto di spettacoli, le tipologie di intrattenimento e le attività da svolgervi all’interno.

Per aprire un night club di successo sarà poi indispensabile effettuare strategiche ed efficienti campagne comunicative e di marketing, curando in particolare la presenza online e sui social per incontrare in maniera efficace il proprio target, attirare clientela e fidelizzarla con attività mirate.

ITER BUROCRATICO E REQUISITI

Aprire un night club potrebbe richiedere requisiti legali ed adempimenti burocratici sensibilmente differenti in base alle attività svolte, ai servizi di intrattenimento offerti, alla tipologia di servizi di ristorazione, alla dimensioni ed alla localizzazione del locale, nonché agli orari di apertura.

Partiamo dunque con il consigliare fortemente la consulenza di un commercialista onde evitare errori. È inoltre possibile informarsi riguardo ai requisiti ed agli adempimenti necessari presso lo SUAP locale e presso le associazioni di categoria.

Una scelta preliminare davvero importate prima di aprire un night club sarà riguardante la forma societaria. Saranno infatti in base a questa necessari adempimenti, licenze, documentazioni, attestati e requisiti differenti. Sia per avviare che per gestire il night club saranno infatti necessarie accortezze differenti se si sceglie ad esempio di aprire un circolo notturno privato piuttosto che un esercizio di intrattenimento e spettacolo pubblico.

Per aprire un night club sarà poi necessario rispettare anche il seguente iter burocratico ed i seguenti requisiti:

  • messa a norma di Locale ed Impianti
  • ottenimento nulla osta ASL
  • certificazione Anti Incendio da parte dei Vigili del Fuoco
  • valutazione dell’Impatto Acustico
  • permesso per la Vendita e Somministrazione di Alcolici da parte dell’Agenzia delle Dogane
  • attestati SAB ed HACCP nel caso di somministrazione di alimenti e bevande
  • apertura Partita Iva
  • iscrizione al Registro delle Imprese presso la Camera di Commercio
  • apertura posizioni INPS ed INAIL
  • comunicazione di Inizio Attività al Comune

QUANTO COSTA E GLI INVESTIMENTI

Non è possibile capire quanto costa aprire un night club senza analizzare nel dettaglio le peculiarità del business. Ad incidere notevolmente sui costi saranno infatti numerosi elementi quali la localizzazione scelta, la dimensione del locale, la tipologia di attività svolte e di intrattenimento offerti, i servizi aggiuntivi come quello di ristorazione e bar, il numero di personale addetto necessario, e molti altri ancora.

Dunque, per definire con esattezza il budget necessario per aprire un night club sarà indispensabile sfruttare strumenti chiave quali il business plan ed il conto economico.

A titolo esemplificativo, aprire un night club di dimensioni medio – piccole con una proposta di attività minimale, potrebbe essere necessario un investimento iniziale compreso tra 60.000 e 90.000 euro.

 

Scopri le offerte del settore: Franchising Intrattenimento

Leggi anche la guida: Aprire un Locale

 

Search
Generic filters
Exact matches only
Filter by Custom Post Type