Aprire un’attività a costo zero

Aprire un’attività a costo zero

In Italia, nonostante a volte i capitali da investire manchino, vi sono moltissimi aspiranti imprenditori, ed il numero di giovani imprenditori è inoltre ben superiore alla media europea.

Molti tra coloro che desiderano mettersi in proprio vengono però frenati dagli elevati costi necessari all’avvio ed alla gestione di un’attività imprenditoriale. Moltissime attività imprenditoriali richiedono infatti ingenti budget per poter far fronte all’allestimento del locale, al reperimento di arredi, attrezzature e merce, solo per citare alcune delle più dispendiose voci di costo.

Se pur per mettersi in proprio un investimento sia sempre e comunque necessario, ci sono diverse opportunità per aprire un’attività quasi a costo zero, risparmiando cifre importanti in fase di avvio, ed a volte anche per la successiva gestione.

Scordatevi di aprire un’attività completamente a costo zero. Un investimento, se pur minimo, è infatti sempre necessario per mettersi in proprio. Esistono tuttavia diverse accortezze e soluzioni imprenditoriali da adottare che permettono di ridurre anche di molto l’investimento iniziale contenendo anche i successivi costi di gestione.

Oltre ai diversi format di business che meglio si adattano ad avviare un’attività quasi a costo zero, vi sono inoltre diversi settori imprenditoriali, sia in franchising che non, che permettono di aprire un’attività con un investimento low cost, investendo capitali esigui nella fase iniziale e con costi di gestione contenuti.

Ultima soluzione potrebbe infine essere anche quella di ricorrere a finanziamenti o a fondi con tassi di interesse agevolati. Questi permettono infatti di aprire un’attività, anche non a costo zero, anche senza avere capitali iniziali propri da investire in fase iniziale.

Vediamo qualche idea di business low cost e qualche suggerimento per ridurre l’investimento ed aprire un’attività a costo zero, o quasi.

 

Confronta tutti i Franchising a Zero Euro e Low Cost

Settori ed idee di business a costo zero

La prima soluzione che vi proponiamo è l’apertura di un’attività in franchising. Il mondo del franchising offre infatti moltissime possibilità, anche ai neo imprenditori senza esperienza nel settore, di mettersi in proprio con format studiati e collaudati ed un investimento iniziale tendente allo zero.

I franchising più economici sono ovviamente quelli che possono essere svolti sul web, da casa e senza location fisica, e soprattutto nel settore dei servizi, dei viaggi e delle consulenze in genere, ma non solo.

Una valida alternativa sono inoltre tutti quei franchising di vendita prodotti attraverso il dropshipping. In questo modo l’affiliato non deve infatti acquistare la merce ma solamente gestire gli ordini ed il sito e-commerce, creato generalmente dall’azienda madre a condizioni vantaggiose ed a costi ridotti.

Il dropshipping è un valido sistema per ridurre i costi di avvio e gestione anche se non si sceglie il franchising. In questo caso, tuttavia, si dovrà pagare separatamente la creazione di un sito web ed accordarsi personalmente con le aziende che offrano merce in dropshipping.

Altra alternativa per mettersi in proprio quasi a costo zero è l’apertura di un negozio online. La creazione di un sito e-commerce, nonché un corretto posizionamento per incrementarne la visibilità sul web, non è economica. Tuttavia vengono offerti online diversi strumenti per creare un portale e-commerce in maniera semplice e relativamente economica, partendo da modelli standardizzati. Diverso è invece il discorso nel caso si decida di sfruttare una delle tante piattaforme di vendita online messe a disposizione dal web (tra le più conosciute eBay, Amazon, Aliexpress / Alibaba, Vinted, Etsy, Catawiki, e così via) che presentano costi davvero ridotti per le inserzioni (viene infatti richiesta o una fee per la presenza sul portale, oppure una commissione in base al numero di inserzioni o alle vendite effettive).

Altre idee di business quasi a costo zero sono inoltre l’avvio di uno o più blog, le attività come freelance (grafico, creatori di siti web ed APP, scrittori, ecc) e di servizi a domicilio (food delivery, ripetizioni, baby sitting, pet sitting, chef a domicilio, pulizie e sanificazione, autolavaggio, delivery di prodotti non food, ecc).

Altra interessante opportunità la offrono i distributori automatici. Aprirne uno, infatti, ha costi ridotti e richiede un impegno lavorativo solo part time. Vi è inoltre possibilità di vendere ogni tipologia di prodotto immaginabile, dagli alimenti confezionati agli apparecchi tecnologici, dai prodotti per gli adulti ai DPI, dalla cosmetica ai libri, dai prodotti per animali domestici sino ai prodotti a base di CBD e cannabis.

 

Trova altri spunti ed idee nella sezione: Franchising a Costo Zero

 

Idee di attività da aprire a costo zero, in franchising

Vediamo di seguito in sintesi alcune delle più redditizie e migliori idee di attività in franchising da aprire a costo zero, o con investimenti iniziali davvero low cost, accessibili nel mercato odierno:

  • Attività di consulenza, servizi e forniture energetiche
  • Attività di servizi di telefonia e comunicazione
  • Formazione e consulenza professionale alle aziende (digitalizzazione, sicurezza sul lavoro, innovazione, riduzione dei costi, e così via)
  • Profumerie alla spina
  • Consulenze ed intermediazione immobiliare
  • Lavaggio, pulizia e sanificazione a domicilio (spesso con tecnologie ecologiche a vapore oppure ozono, con impieghi eterogenei rivolti a privati, enti ed aziende come lavaggio auto, disinfezione ambienti e superfici, pulizia tappezzeria ed imbottiti, ecc)
  • Creazione e vendita di APP e siti web personalizzate ad aziende, startup e PMI
  • Noleggio e sharing con parco mezzi centralizzato (di auto, furgoni e veicoli commerciali, moto, veicoli elettrici, biciclette, ecc)
  • Riparazioni rapide di telefonia ed altri devices tecnologici (con negozio su strada o servizio unicamente a domicilio)
  • Servizi di consulenza ad aziende e privati in vari ambiti (finanziari, assicurativi, risarcimenti danni, fiscali e commerciali, ecc)
  • E-commerce con merce in dropshipping (arredamento, abbigliamento, articoli per adulti, cannabis, sigarette elettroniche, e molto altro)
  • Agenzie viaggi e di servizi turistici online

 

Trova altre idee QUI

Come risparmiare e la finanza agevolata

Prima di mettervi in proprio sarà fondamentale analizzare le vostre conoscenze e competenze. Avviare un’attività a costo zero richiede infatti molto più tempo, dedizione, pazienza ed impegno rispetto all’avvio di un’attività con un investimento più consistente. Fondamentale sarà quindi sfruttare ciò che già avete e che non vi costa nulla, ovvero le vostre capacità ed esperienze imprenditoriali o lavorative. Tutte le attività di servizi si basano infatti prima di tutto sulle competenze degli operatori.

Per risparmiare ulteriormente è sempre bene non assumere personale per i primi tempi. Questo significa da un lato ridurre i costi ma dall’altro che l’imprenditore dovrà fare tutto da solo, lavorando praticamente 24h su 24.

Inoltre, rinunciare, quando possibile, ad un locale fisico e lavorare da casa è la base di partenza per aprire un’attività a costo zero.

Anche per quel che riguarda la promozione e le campagne di marketing, il web viene incontro agli aspiranti imprenditori senza grandi budget. I banner pubblicitari, i social, le campagne di social media marketing, i siti di recensioni ed i blog, risultano ottimi strumenti low cost con cui si può promuovere anche molto efficacemente la propria attività, mettendo a punto, con la dovuta competenza, strategie di comunicazione mirate al proprio target di riferimento ed altamente efficienti ed efficaci.

Infine, ultima soluzione per chi non ha ingenti capitali da investire nel nuovo progetto imprenditoriale e vuole aprire un’attività a costo zero è quella di ricorrere ad un finanziamento. Anche in questo caso le possibilità sono molteplici. Tra queste:

  • Le reti franchising, grazie alla casa madre esperta presente alla spalle ed alla solidità e redditività comprovata, offrono spesso la possibilità agli affiliati di ottenere finanziamenti (ma anche agevolazioni di pagamento e condizioni vantaggiose come il leasing dei macchinari o il comodato d’uso gratuito degli arredi), o tramite finanziamenti diretti da parte dell’azienda madre, oppure tramite gli istituti di credito privati convenzionati
  • Invitalia emette periodicamente bandi per finanziamenti a tasso agevolato per specifiche Regioni o settori di attività, così come per particolari tipologie di imprenditori (imprenditoria femminile, giovanile, o riservata a disoccupati, ecc)
  • Europa e Regioni emettono periodicamente fondi per la concessione di finanziamenti a tasso agevolato o a fondo perduto
  • Finanziamenti dagli istituti bancari privati e microcredito sono infine altre due soluzioni, la prima più stringente a livello di requisiti e dunque più difficile da ottenere, la seconda più semplice da ottenere ma che concede cifre molto più limitate in prestito (per entrambe i tassi di interesse variano in base al periodo economico ed alle agevolazioni eventualmente attive in un determinato momento)
  • Altra soluzione potrebbe essere quella di rivolgersi a finanziatori privati o trovare soci con capitali da investire. Si tratta in genere di investitori alla ricerca di idee di business di valore e start-up innovative che possano produrre interessanti utili nel prossimo futuro. Ovviamente per riuscire a convincere un investitore / finanziatore privato a fornirvi i capitali sarà necessario a ver redatto un business plan ad hoc e minuzioso
  • Infine un’altra possibilità per finanziare la propria start-up è quella di accedere ad un finanziamento collettivo. Il crowdfunding permette di ottenere anche ingenti capitali per avviare la propria attività da un insieme di tanti micro finanziatori / micro investitori, ed è uno strumento sempre più comune ed utilizzato nel mondo degli investimenti privati. Per potervi accedere sarà necessario tuttavia rispettare gli standard minimi e le garanzie richieste dalle piattaforme che inseriranno e renderanno pubblico il vostro progetto sul web.

 

Trovi qui i migliori Franchising a Costo Zero

 

Search
Generic filters
Exact matches only
Filter by Custom Post Type