Aprire una Escape Room in Franchising

Aprire una Escape Room in Franchising

Le escape room, letteralmente “fuga dalla stanza”, sono la nuova frontiera dell’intrattenimento, soprattutto per gli adulti. Il loro successo è repentino e la loro diffusione inarrestabile grazie alle diverse reti franchising operative nel settore.

Trovi QUI tutte le migliori Escape Room in franchising a cui affiliarti

Cosa sono le escape room

Le escape room sono principalmente giochi di abilità mentale. Se pur i luoghi, le tematiche, le regole ed il numero di partecipanti consentiti sia mutevole da “stanza” a “stanza” o da un’azienda ad un’altra, il gioco consiste sempre nel dover risolvere enigmi, indovinelli e superare tranelli, riuscendo a trovare la “via di fuga” dalla stanza in cui viene, letteralmente, rinchiusi.

Generalmente il tempo concesso ai partecipanti è di 60 minuti, un’ora per la quale si chiede una quota, a persona, decisamente non ridotta.

Ecco quindi che con un’idea non nuova, ma derivante dal famoso gioco di fuga per il computer apparso per la prima volta negli anni ’90, è nata un’idea di business altamente redditizia e di successo.

Le escape room vengono infatti frequentate da un target estremamente eterogeneo di persone e di gruppi. Dai gruppi di persone, amici, colleghi, studenti, passando per chi vuole cimentarsi nella sfida da solo, le escape room sono una forma di intrattenimento apprezzata da tutti.

Non solo intrattenimento, gli indovinelli e gli enigmi proposti nelle escape room si prestano anche ad un approccio lavorativo e scolastico. Spesso sono infatti enigmi che richiedono un approccio logico e favoriscono il lavoro di squadra, lo spirito di iniziativa e leadership, le capacità di rispettare le scadenze, le capacità di problem solving e la sopportazione dello stress.

Perché conviene scegliere un franchising

Aprire una escape room partendo da zero potrebbe rivelarsi estremamente costoso.

Per realizzare una escape room di successo è infatti necessario trovare prima di tutto un luogo adatto, di dimensioni molto ampie ed in cui sia possibile allestire almeno una o due stanze differenti. Sarà poi necessario riservare spazi separati per servizi igienici, spogliatoi con armadietti dove depositare gli oggetti personali, reception e sala di attesa. Il tutto si traduce in una metratura che può facilmente superare i 100 mq.

Oltre ad affitto ed utenze elevate per un locale dalle ampie metrature, anche la messa a norma ed in sicurezza dei vari spazi richiederà un investimento importante.

Inoltre, l’investimento sarà incrementato ancora di molto per gli arredi, le attrezzature, i giochi e se si deciderà di ingaggiare degli esperti per lo sviluppo di scenari e giochi a tema per le proprie stanze.

Un’escape room di successo ha infatti necessariamente bisogno di tematiche accattivanti e di enigmi studiati nei minimi dettagli per rendere appassionante il gioco, ma anche equilibrato nella difficoltà per non essere troppo noioso o troppo inaccessibile.

Aprire una escape room in franchising permette non solo di sfruttare il knowhow di un’azienda esperta, il marchio e l’immagine già conosciuti sul mercato, ed accedere a formazione ed aggiornamenti professionali, ma anche di accedere a dei format “chiavi in mano” a prezzi accessibili.

L’investimento richiesto per aprire un’escape room può variare dai 10.000 sino ad oltre 50.000 euro, a seconda dei servizi inclusi nell’affiliazione e della notorietà del brand scelto.

Tra i vari servizi offerti a chi decide di aprire un’escape room con formula franchising troviamo fornitura completa di arredi, materiali scenici, software ed harware, costi di fornitura competitivi, importanti agevolazioni di pagamento e per l’allestimento, progettazione delle stanze e dei giochi, con aggiornamenti periodici in base alle tendenze di mercato.

Altri importanti vantaggi saranno poi l’assistenza costante, il monitoraggio, le campagne di promozione e comunicazione, online ed offline, centralizzate e l’utilizzo di un sito web personalizzato o la presenza sul sito ufficiale che permetterà ai clienti di prenotare le stanze direttamente online.

Iter e requisiti per l’apertura

Oltre ad apertura della partita iva, iscrizione al registro delle imprese, comunicazione di inizio attività, apertura posizioni INPS ed INAIL, richiesta del permesso per l’affissione dell’insegna esterna e messa a norma (igiene, sicurezza, accessibilità, destinazione, ecc) dei locali, per aprire un’escape room le normative sono poco chiare e specifiche in materia.

Questo significa che per aprire un’escape room potrebbero essere richiesti requisiti ed adempimenti differenti in base alla propria Regione.

Fortunatamente, aprire un’ecape room in franchising vi risparmierà di dover andare da enti differenti quali Camera di Commercio, SUAP ed associazioni di categoria per richiedere informazioni. Vi verrà infatti offerto completo supporto durante tutto il processo di avvio e gestione, anche dal punto di vista normativo e burocratico.

Trovi QUI tutte le migliori Escape Room in franchising a cui affiliarti

Search
Generic filters
Exact matches only
Filter by Custom Post Type