Aprire una Susheria in Franchising

Aprire una Susheria in Franchising

Il sushi è un piatto che da semplice tendenza giovanile ha in poco tempo conquistato un target molto eterogeneo di clientela, diventando a tutti gli effetti una pietanza consumata abitualmente, anche in Italia.

Il sushi è un piatto tipico giapponese con molte varianti ma generalmente sempre a base di alghe, riso, verdure, frutti di mare e pesce crudo o cotto. Inizialmente incuriositi dalla novità e dalla cultura orientale, i consumatori hanno ben presto iniziato ad apprezzare l’elevato tasso salutare degli ingredienti che, se preparati e conservati con minuzia ed attenzione, offrono notevoli benefici, oltre ad avere decisamente un buon sapore.

Aprire una susheria potrebbe dunque essere un’idea di business redditizia, a patto di offrire sempre qualità elevatissima, ingredienti freschissimi e conservati / abbattuti nella maniera più corretta, abbinamenti originali, un menù ed un format accattivanti ed in linea con il target locale.

Insieme all’ampliamento del target attirato dalle susherie è parlallelamente aumentata anche la concorrenza sul mercato, ad oggi davvero elevatissima e composta da susherie tradizionali giapponesi, susherie a rullo, susherie con menù all you can eat, sushi bar, susherie fusion, ecc. Questo ha reso non solo più difficile sapersi distinguere ma ha anche reso i consumatori sempre più attenti alla qualità, alla freschezza, all’originalità dei locali specializzati in sushi e cucina giapponese.

QUI trovi i migliori Franchising di Sushi

L’ampia scelta presente sul mercato per i consumatori fa sì che solamente le susherie migliori riescano ad avere successo ed a diventare dei business longevi.

Per avere successo sarà necessario considerare anche tutti i moderni trend, i cambiamenti del mercato, nonché i mutamenti nelle abitudini di consumo del proprio target di riferimento. Se è vero che anche aprire una susheria tradizionale, in franchising o in autonomia, può rivelarsi sempre un’impresa di successo con le dovute accortezze, è altrettanto vero che elementi originali e di tendenza possono favorire la fidelizzazione, l’acquisizione di nuova clientela, nonché la visibilità rispetto alla concorrenza. Ad oggi tra le iniziative ed i prodotti di maggior tendenza, che è bene considerare di includere nella propria susheria, vi sono le pokè bowl (piatto tradizionale hawaiano reinventato in chiave giapponese), i sushi burrito (sushi arrotolato, proprio come i classici rotolini ma dalla forma e dimensioni di un burrito, ad oggi perfetto “street food” salutare), gli aperisushi (apertivi a base di sushi monoporzione, in mille gusti diversi, che accompagnano birre, vini e cocktail), nonché gli oramai immancabili servizi di take away e food delivery (consegna a domicilio).

I vantaggi di aprire in franchising

Ad oggi tra i format di maggior successo sul mercato vi sono le susherie in franchising. Non solamente perché la potenza di appartenere ad un network garantisce condizioni migliori per le forniture (materie prime di elevatissima qualità a prezzi nettamente più concorrenziali rispetto a quelli applicati al singolo imprenditore autonomo), ma anche perché spesso le susherie di maggior successo, con format originali ed accattivanti, hanno deciso di condividere il proprio know-how con altri imprenditori, diffondendo così attraverso il franchising il proprio brand ed il proprio format di ristorazione a livello nazionale (ed a volte internazionale).

Per aprire una susheria in modo più snello ed agevole, con costi più contenuti, ma soprattutto sfruttando un format già collaudato e dal sicuro successo sul mercato, si può optare per l’affiliazione ad una rete franchising di susherie.

Aprire una susheria in franchising offre notevoli vantaggi tra cui:

  • utilizzo di un marchio noto e della visibilità data dalle campagne marketing a livello nazionale
  • trasferimento di know-how, conoscenze, esperienze e modalità operative e gestionali collaudate
  • supporto, assistenza, consulenza ed affiancamento a 360° per tutta la durata della collaborazione
  • formazione professionale a 360° con corsi di aggiornamento costanti
  • format chiavi in mano, comprensivo di supporto per la valutazione e scelta del locale e della location, progettazione ed allestimento del locale, fornitura di arredi, attrezzature, software, insegne, materie prime e di consumo, materiale promozionale, divise, ecc.
  • riduzione del rischio di fallimento, grazie alla guida di una realtà consolidata ed esperta
  • accesso a listini di prezzo riservati, agevolazioni di pagamento, nonché maggiore facilità di accesso ai finanziamenti grazie alla posizione ed al potere commerciale raggiunti dalla rete franchising

Quanto costa e cosa serve

Per aprire una susheria in franchising non vengono generalmente richieste esperienze o capacità particolari, in quanto sarà la casa madre a formare l’imprenditore ed a supportarlo nella scelta di personale qualificato.

In base al format scelto ed alla rete franchising, possono essere richiesti differenti parametri riguardo la metratura minima del locale, il posizionamento, la visibilità e la tipologia di location, nonché riguardo il bacino di utenza minimo.

Per una susheria take away, a rullo (con servizio da fast food), o con chiosco posizionato in centri commerciali e luoghi con particolare affluenza, possono essere sufficienti dai 30 mq in su. Mentre saranno necessari almeno 50 – 80 mq per aprire una susheria con servizio al tavolo, sia che si tratti di ristoranti “all you can eat” che di ristoranti gourmet, alla carta.

L’investimento mediamente richiesto per aprire una susheria in franchising è di 30.000 euro, per un format chiavi in mano. Anche se si optasse per l’apertura di un sushi bar o di una susheria take away o a rullo, l’investimento minimo richiesto, sempre per un format tutto compreso, non sarà inferiore ai 15.000 euro.

Iter e Requisiti

L’iter burocratico da seguire per aprire una susheria, con il supporto della casa madre, sarà il seguente:

  • apertura Partita Iva
  • iscrizione al Registro delle Imprese
  • comunicazione di Inizio Attività al Comune
  • ottenimento del permesso per affiggere l’insegna
  • ottenimento degli attestati SAB ed HACCP
  • messa a norma del locale e degli impianti secondo le normative igienico-sanitarie, di sicurezza, agibilità, ecc.
  • rispetto di tutte le normative igieniche e sanitarie imposte dal 2020 dagli enti preposti per contenere i contagi da Covid-19 (sanificazione degli ambienti e delle superfici, coperti massimi, distanza minima interpersonale, utilizzo di mascherine e DPI, corretta conservazione e manipolazione degli alimenti, ecc)
  • richiesta del permesso per la vendita di alcolici, in caso essi siano previsti nel menù, all’Agenzia delle Dogane

 

Apri la tua Susheria in Franchising, QUI i migliori marchi.

 

Search
Generic filters
Exact matches only
Filter by Custom Post Type