Franchising Canapa

Franchising Canapa

Il mercato della canapa in Italia, così come nel resto del mondo, è in costante ascesa, sintomo di un comparto ancora ricco di opportunità per gli aspiranti imprenditori.

Vediamo dunque la situazione attuale del mercato relativo alla cannabis legale, nonché come e perché aprire un franchising di canapa oggi.

 

Scopri i migliori Franchising di Canapa operativi in Italia

IL MERCATO DELLA CANNABIS

Dalla sua ascesa, il mercato della cannabis non ha mai smesso di crescere, così in Italia come nel resto del mondo. Se la tematica della completa legalizzazione, almeno in Italia, risulta ancora un’ipotesi lontana, passi avanti si sono fatti negli ultimi anni riguardo a principi attivi come il CBD, contenuto nella cannabis, che non viene più considerato sostanza stupefacente.

Il mercato della cannabis legale in Italia è cresciuto anche durante il periodo pandemico, risultando uno dei pochissimi settori commerciali in Italia capaci di incrementare il proprio fatturato ed il giro d’affari anche nei momenti più intensi della pandemia da coronavirus Covid-19 e durante i lockdown.

Parte dei motivi che stanno contribuendo alla crescita del settore della cannabis è anche la crescente consapevolezza dei consumatori in materia. Sempre più noti ed accreditati risultano infatti i benefici sulla salute della cannabis e del CBD nel contrastare patologie e sintomi come stress ed ansia, infiammazione, dolori, e perfino patologie più gravi come quelle neurologiche.

Ad oggi moltissime tipologie di business, sia con sede fisica che operativi online, hanno intercettato le potenzialità della cannabis legale e del CBD sfruttandone le proprietà per vendere moltissime tipologie di prodotti che spaziano dalle infiorescenze sino agli oli ed agli estratti di CBD, dalla cosmetica sino agli alimenti a base di cannabis.

In Italia il mercato della cannabis è già multi milionario, ma le potenzialità di crescita sono esponenziali, anche nell’ottica di una futura eventuale legalizzazione.

FRANCHISING CANAPA

Ad oggi in Italia, complice l’elevatissima potenzialità del mercato che vede vendite e fatturati in costante crescita, vi sono moltissime attività in franchising specializzate in cannabis legale e prodotti a base di CBD. I franchising di canapa hanno infatti saputo intercettare un mercato in forte crescita sin dalla sua ascesa in Italia, contribuendo attivamente alla crescita del settore ed alla sensibilizzazione dell’utenza in fatto di cannabis e riguardo alla sicurezza di questa sostanza, nonché ai benefici sulla salute e sul benessere derivanti dall’utilizzo della canapa sia in ambito umano che veterinario.

Entrare a far parte di un network in franchising di canapa ha numerosissimi vantaggi competitivi tra cui il know-how e l’esperienza pluriennale acquisibili dalla casa madre, la formazione e l’aggiornamento costante che si ricevono, la sicurezza di essere sempre in linea con le ultime normative e leggi in materia, un supporto completo per l’iter burocratico di avvio e gestione dell’attività, la fornitura di prodotti di elevatissima qualità a prezzi concorrenziali (spesso prodotti direttamente dall’azienda madre), nonché l’utilizzo di un marchio noto e riconosciuto con una solida brand reputation, oltre a tutti gli altri vantaggi economici e gestionali derivanti dall’adesione ad un network in franchising di cannabis.

Aprire un franchising di canapa ha anche costi piuttosto accessibili che variano sensibilmente in base alla tipologia di attività che si decide di aprire ed alla sue peculiarità.

Per aprire in franchising un e-commerce di canapa in dropshipping l’investimento minimo chiavi in mano parte da cifre molto contenute (3.000 euro circa).

Per aprire un’attività in franchising di canapa tradizionale ( con negozio su strada o distributori automatici) l’investimento minimo iniziale parte da circa 8.000 / 9.000 euro.

 

Scopri i migliori Franchising di Canapa operativi in Italia

 

Search
Generic filters
Exact matches only
Filter by Custom Post Type