Il doppio vantaggio ci differenzia

Beneficio economico e beneficio ambientale: questi gli obiettivi che ci hanno guidato nello sviluppo di Paandaa, il progetto di recupero e riciclo di plastica e lattine vantaggioso per tutti: per il cittadino, per le aziende, per gli enti pubblici e per la natura.

Avviare un’attività “Green&Win”

Operiamo su tutto il territorio nazionale attraverso la nostra rete di Paandaa Specialist, concessionari che credono nel nostro progetto e decidono di avviare una propria attività professionale. A fronte di un investimento iniziale inferiore rispetto alla media dei concorrenti, il Paandaa Specialist entra in un mercato in forte sviluppo e con margini di crescita molto elevati. La green economy, infatti, presenta scenari di sviluppo entusiasmanti, attirando sempre maggiori quote di investimenti.

Cosa Offriamo

  • Consulenza per il disbrigo delle pratiche autorizzative svolta dai nostri ingegneri ambientali per il conto terzi e l’iscrizione all’albo gestori ambientali.
  • Assegnazione del direttore tecnico per il conto terzi.
  • Supporto ai concessionari da parte dei nostri funzionari per i posizionamenti dei macchinari su suolo pubblico o privato.
  • Affiancamento al concessionario per accordi di marketing negli esercizi commerciali per gli incentivi ai cittadini che conferiscono gli imballaggi presso i macchinari.
  • Individuazione di un centro di stoccaggio più vicino per il deposito dei materiali raccolti con stipula di contratto di servizio.
  • Aggiornamenti costanti da parte dei nostri ingegneri per il software del sistema operativo PAANDAA.
  • Gestione dati da parte dei nostri ingegneri sui nostri server per i conferimenti avvenuti con tessera sanitaria o barcode.
  • Corsi di formazione per la gestione dei macchinari e al progetto PAANDAA.
  • Supporto all’ assistenza operativa ai macchinari tramite il nostro ufficio tecnico con personale qualificato.
  • Guadagni sulla pubblicità venduta su monitor.
  • Royalty di intermediazione esclusiva per Paandaa srl, sul materiale raccolto dai macchinari, pari al 15% del valore di mercato, il restante 85% per il concessionario.