Quale Franchising Aprire in un Paese con 1.000 Abitanti

Quale Franchising Aprire in un Paese con 1.000 Abitanti

In questo articolo vediamo quale franchising aprire in un paese con 1.000 abitanti e perché può ancora essere una scelta vincente avviare un business in una piccola città italiana.

Trova tante idee leggendo: Attività da Aprire in un Piccolo Paese

IL MERCATO:

Attualmente in Italia sono circa 5.500 i piccoli comuni, ovvero il 69% del totale dei comuni italiani. Nella maggior parte dei piccoli comuni risiede mediamente una popolazione compresa tra 1.000 e 3.000 abitanti, ma sono circa un terzo del totale i piccoli comuni in cui risiedono meno di 1.000 abitanti.

Aprire un business in un piccolo paese risulta oggi una scelta sicuramente coraggiosa ma spesso anche necessaria. I grandi player di mercato, infatti, raramente investono nei piccoli paesi, proprio a causa della scarsa densità abitativa e demografica, lasciando sguarnita la domanda locale ed obbligando gli abitanti dei piccoli comuni a recarsi nelle grandi città vicine per usufruire anche dei servizi più essenziali.

Dunque, per soddisfare la domanda locale, nonché per contribuire attivamente al fenomeno che vede i piccoli comuni italiani sempre più spopolati, una valida scelta può essere quella di prendere in mano la situazione, avviando un’attività. Aprire un business in un paese con 1.000 abitanti porterà valore al territorio locale, permetterà di offrire servizi indispensabili agli abitanti del posto ed incrementare l’economia dei piccoli comuni italiani.

 

TUTTE LE MIGLIORI IDEE:

Una delle più valide scelte per aprire un business in un piccolo comune è quella di scegliere l’affiliazione ad un franchising.

Aderire ad un network in franchising permette infatti di ottenere formazione, know-how, assistenza e supporto completi e continuativi. Aprire un franchising permette anche di semplificare un’operazione altrimenti difficile. La casa madre infatti offre agli affiliati tutti gli indispensabili studi preliminari, le analisi economico-finanziarie, e le analisi di mercato necessarie a capire la fattibilità del business ed a creare un format di attività in grado di generare valore, avere successo e rispondere efficacemente alle reali esigenze del proprio target.

Vediamo quindi di seguito le migliori idee di business per coloro che si chiedono quale franchising aprire in un paese con 1.000 abitanti, o comunque in un piccolo comune italiano.

INFANZIA:

Se vi è presenza di famiglie con bambini piccoli, o giovani coppie, può essere un’ottima idea aprire un franchising nel settore dell’infanzia. Che si tratta di un asilo, una scuola di lingue, un doposcuola, una ludoteca, un parco giochi o ancora un baby parking, questo business permetterà agli abitanti locali di poter usufruire di un servizio indispensabile,senza dover raggiungere le città limitrofe meglio servite.

CHICCO

Abbigliamento, calzature e prodotti per l'infanzia
Investimento da € 48.000

Mini Club Scooby

 
Investimento da € 15.000

Coding Giants

Scuola Internazionale di programmazione per bambini
Investimento da € 10.000

TERZA ETÀ:

Se la popolazione ha un’età media molto elevata è invece interessante aprire un franchising di servizi per la terza età. Che si tratti di case di riposo, pensioni, attività ricreative, di servizi di assistenza domiciliare, o ancora di altri servizi rivolti agli anziani, le famiglie ringrazieranno di avere un punto di riferimento locale.

PrivatAssistenza

Assistenza Anziani e domiciliare
Investimento da € 7.000

Famiglia Riunita

Assistenza anziani
Investimento da € 2.500

Assistenza Viva

 
Investimento da € 4.400

RISTORAZIONE:

Un’attività ristorativa di qualità e ben gestita, che si tratti uno street food, un bar, un pub o un vero e proprio ristorante, è in grado non solo di offrire agli abitanti locali un punto di incontro per mangiare e svagarsi, ma anche di attirare clientela da città limitrofe, portando quindi valore e guadagno alla propria città.

Donburi House

Ristorazione Ramen
Investimento da € 49.000

Cremglassè

Gelateria Pasticceria Caffetteria
Investimento da € 129.000

La Bottega di Norcia e Amatrice

Degustazione Salumerie Prodotti tipici
Investimento da € 24.000

POSTE, LOGISTICA E SERVIZI:

A volte anche i servizi più essenziali mancano nelle piccole città. Ecco quindi che, se l’offerta locale è carente, aprire un punto multi servizi in franchising può risultare un business di grande successo. In questo si potranno offrire servizi postali, logistica e spedizioni, pagamenti e ricariche, consulenze e servizi finanziari, nonché tanti altri servizi che possono essere utili alla clientela locale.

HAMAMELIS

Assistenza Anziani e servizi fiscali
Investimento da € 3.500

Case & Comfort Group

Edilizia soluzioni edili
Investimento da € 4.600

CapitalPrestiti

Finanziaria
Investimento da € 8.000

PRODOTTI TIPICI:

Una buona idea è quella di aprire un negozio di prodotti tipici, soprattutto se il piccolo paese di riferimento o la zona circostante sono famosi per offrire prodotti locali unici e di qualità che altrove è difficile reperire. Se ben gestita, magari implementando un e-commerce e promuovendo il business sui social, l’attività può diventare famosa non solo a livello locale ma anche nazionale ed internazionale.

L’oro di Pulcinella

 
Investimento da € 7.900

Caciocavalleria D&D

Prodotti Caseari- Prodotti Tipici
Investimento da € 120.000

TrufflEat&CaviarEat

Prodotti tipici, gourmet di lusso
Investimento da € 47.000

TURISMO ED ESCURSIONI:

Se il territorio locale è ricco di bellezze e tesori culturali e naturali, allora può essere un’idea interessante aprire un franchising in ambito turistico, offrendo escursioni e tour, o ancora attività all’aperto che altrove non è possibile svolgere, portando così clientela anche da fuori.

PUERTO SVAGO

Agenzia Viaggi e Turismo
Investimento da € 5.900

All Trade

 
Investimento da € 3.500

Mister Holiday

 
Investimento da € 5.000

Trova altre idee leggendo: Attività da Aprire in un Piccolo Paese

Search
Generic filters
Exact matches only
Filter by Custom Post Type