Aprire un Negozio di Biancheria e Tessile Casa in Franchising

Aprire un Negozio di Biancheria e Tessile Casa in Franchising

In questo articolo vediamo come aprire un negozio di biancheria e tessile casa in franchising: cosa serve, requisiti, costi, iter e vantaggi del franchising.

 

Scopri i migliori brand nella sezione: Franchising Biancheria e Tessile Casa

Leggi anche la guida completa: Aprire un Negozio di Arredamento

IL SETTORE:

I negozi di casalinghi si stanno rivelando negli ultimi anni negozi redditizi e dal crescente successo. In parte perché rispondo ad un’esigenza sempre sentita e reale dei consumatori, in parte perché i negozi di casalinghi hanno saputo riadattarsi alle nuove e mutate esigenze del mercato, incontrando le moderne tendenze del settore ed offrendo prodotti accattivanti con strategie di prezzo efficaci.

Parte dei motivi per i quali si assiste ad un crescente successo e redditività dei negozi di casalinghi è tuttavia anche la recente pandemia, che ha visto le persone passare sempre più tempo in casa, con una conseguente rivalutazione positiva degli spazi di casa ed un desiderio crescente di rendersi funzionali, piacevoli, rilassanti e personalizzati, adatti dunque anche ai nuovi ritmi e stili di vita, ma anche di studio e di lavoro da remoto.

In particolare i negozi di biancheria e tessile casa risultano oggi un buon investimento in quanto permettono di specializzarsi in una macro categoria molto ampia di prodotti: lenzuola e completi per il letto, complementi tessili per divani, asciugamani, coperte, cuscini, tende,tappeti, insomma tutti i prodotti tessili che si utilizzano normalmente nei vari ambienti di casa. Idee di successo possono essere quelle di includere un e-commerce al negozio su strada, prodotti aggiuntivi di interesse per il proprio target, così come offrire una gamma di prodotti artigianali ed unici.

I VANTAGGI DEL FRANCHISING:

Ad oggi per aprire un negozio di biancheria e tessile casa una formula particolarmente vantaggiosa risulta l’affiliazione ad un network in franchising. Questa formula permette infatti di ottimizzare e ridurre i costi, ridurre i rischi, ed al contempo massimizzare i guadagni e le potenzialità di successo.

Rispetto all’avvio in autonomia, aprire un negozio di biancheria e tessile casa in franchising garantisce importanti vantaggi competitivi.

Alcuni di questi sono:

  • utilizzo di un marchio noto con una brand reputation consolidata
  • sfruttamento del potere commerciale e delle economie di scala
  • accesso alle migliori condizioni di fornitura
  • format già collaudato e dal comprovato successo
  • trasferimento di know-how ed esperienze
  • formazione ed aggiornamento
  • supporto ed assistenza continuativi
  • marketing e comunicazione centralizzati
  • iniziative di fidelizzazione
  • strumenti digitali come APP, sito web, social
  • gamma di prodotti calibrata sull’effettiva domanda locale
  • formati chiavi in mano
  • analisi preliminari e di fattibilità
  • realizzazione del business plan
  • ricerca e valutazione location
  • progettazione ed allestimento del locale
  • formule vantaggiose come: conto vendita, dropshipping, comodato d’uso gratuito o noleggio operativo

Ad oggi aprire un negozio di biancheria e tessile casa in franchising è possibile con differenti format che vanno dal classico negozio fisico su strada, magari con merce in conto vendita, che può essere monomarca o multimarca, al negozio online, che prevede spesso la merce fornita in dropshipping.

 

ITER E REQUISITI:

A livello personale non sono necessari particolari requisiti né sono necessarie licenze per aprire un negozio di biancheria e tessile casa in franchising. Generalmente non sono nemmeno richieste esperienze pregresse o particola competenze e qualifiche, rendendo questo business accessibile ai più. Alcuni standard minimi e requisiti possono invece essere previsti per quanto riguarda il bacino di utenza, il posizionamento e la dimensione del locale, quando previsto.

Generalmente aprire un negozio di biancheria e tessile casa in franchising significa che si avrà completo supporto ed affiancamento da parte della casa madre per tutto ciò che riguarda l’avvio dell’attività, compresi gli adempimenti burocratici, amministrativi, legali e commerciali.

L’iter burocratico da seguire sarà:

  • apertura Partita Iva
  • iscrizione al Registro delle Imprese
  • apertura delle posizioni INPS ed INAIL
  • comunicazione di inizio attività al Comune
  • messa a norma di locali ed impianti (se presenti)

COSTI ED INVESTIMENTI:

I costi da affrontare per aprire un negozio di biancheria e tessile casa in franchising variano sensibilmente in base al format scelto, alle dimensioni dell’attività, alla notorietà del marchio ed alle specifiche del contratto di affiliazione.

A titolo esemplificativo, per aprire un negozio di biancheria e tessile casa in franchising online gli investimenti richiesti partono da un minimo di 3.000 – 5.000 euro. Per aprire un negozio di biancheria e tessile casa in franchising con punto vendita fisico su strada gli investimenti minimi partono invece da circa 10.000 – 15.000 euro.

 

Scopri i migliori brand nella sezione: Franchising Biancheria e Tessile Casa

Leggi anche la guida completa: Aprire un Negozio di Arredamento

 

Search
Generic filters
Exact matches only
Filter by Custom Post Type